News : Milano novembre 2012

Vinciamo Insieme, tiriamo di scherma

(autore : Francesca Zottola 8.11.2012)

Domenica 21 ottobre, in occasione della terza Distrettuale dell’Anno Rotaractiano 2012-2013, abbiamo assistito alla dimostrazione di due atleti paralimpici, Graziano Magro e Jens Brase, tiratori di scherma del Circolo Lodetti di Milano.

Ad ospitare questa giornata, organizzata dall’Azione Sociale del Distretto per promuovere il service nazionale “Vinciamo Insieme”, la splendida Sala Scherma della Società del Giardino. Luogo di grande prestigio e di rara bellezza è un simbolo per questo sport a Milano come nel mondo e, grazie alla disponibilità del Dottor Lucio Cimmaruta e di tutta la Società del Giardino, questa giornata unica ha potuto godere anche di una degna cornice.

L’obiettivo di “Vinciamo Insieme” è quello di abbattere le barriere culturali prima ancora di quelle architettoniche. Questo service ci invita a compiere un primo passo verso un nuovo modo di vivere la disabilità, che certo non porta via sofferenza e difficoltà a chi ogni giorno deve combattere per vivere una vita normale, ma che vuole renderci più consapevolmente vicini senza ipocrisie.

Gremita di rotaractiani e di graditissimi ospiti sulla sala scherma è calato un silenzio surreale all’arrivo dei nostri ospiti. Al centro della scena una speciale pedana sulla quale vengono fissate le sedie a rotelle e che permette agli atleti di rimanere fissi uno di fronte all’altro per tutta la durata dell’incontro.

Coraggio, determinazione e forza agonistica; Graziano e Jens si sono sfidati all’ultimo colpo con lealtà e per più di un’ora hanno catturato la nostra attenzione e riempito i nostri cuori.

Grazie a Giovanni Lodetti, Presidente Circolo della Spada M° Marcello Lodetti Milano, abbiamo avuto l’opportunità di conoscere un po’ più da vicino lo sport della scherma, in particolare la disciplina della spada. Lodetti, infatti, ci ha spiegato ogni assalto e gli atleti con pazienza hanno sopportato le interruzioni facendo sì che ognuno di noi capisse ciò che stava vedendo.

Grazie poi agli interventi di Gianfranco Magnini, Presidente del Comitato Regionale della Federazione Italiana Scherma, e Maurizio Novellini, collaboratore del Comitato Regionale per la scherma in carrozzina, abbiamo avuto modo di conoscere le difficoltà e le eccellenze legate a questo sport in generale ma anche e soprattutto sul nostro territorio.

Toccanti e molto istruttivi gli interventi di Graziano Magro e Jens Brase. Con semplicità ci hanno raccontato la loro esperienza, un momento intenso reso ancora più speciale dalla sincerità con cui hanno aperto il loro cuore e per cui sento saremo sempre grati.

Ognuno di noi ha portato a casa un pezzo di vita. Non solo la componente umana ma anche il valore atletico. Non solo commozione ma anche profondo rispetto per la determinazione e la forza d’animo.
Le Distrettuali così riempiono gli occhi, scaldano il cuore e ossigenano la mente.

Alla prossima, perché siamo sicuri che ci sarà!!